Iscritto nell
 
 

 

 Iscritto nell'Albo Unico degli Intermediari Finanziari Vigilati Art.106 del nuovo Testo Unico Bancario

 


Info Società


Dove siamo/Contatti


Trasparenza/Reclami


Modulistica GA.FI.


Web Intranet

 
   
 

Home Page

Archivio News

 
 
 

dic
2017

AGEVOLAZIONI
Tax credit pubblicità: primi chiarimenti


dic
2017

AGEVOLAZIONI
Proroga per il 2018 del super ammortamento e iper ammortamento


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Smart&Start: incentivi per le start-up innovative


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Voucher digitalizzazione PMI: le FAQ del MiSE


ott
2017

AGEVOLAZIONI
Nuovo bonus investimenti pubblicitari


ott
2017

IMMOBILI
I fabbricati collabenti sono esenti da IMU e TASI


sett
2017

IVA
Prenotazione on line di alloggi tra intermediazione e servizio immobiliare


sett
2017

AGEVOLAZIONI
Resto al Sud: novità apportate al decretoi


ago
2017

AGEVOLAZIONI
FAQ in materia di super ed iper ammortamenti


ago
2017

VOLUNTARY DISCLOSURE BIS
Illustrate le novità introdotte dal D.L. 50/2017


ago
2017

AGEVOLAZIONI
Procedura semplificata per la modifica di atto costitutivo e statuto


lug
2017

MANOVRA CORRETTIVA


giu
2017

ACCERTAMENTO
Comunicazioni anomalie reddituali


giu
2017

AGEVOLAZIONI
Nuove imprese a tasso zero


mag
2017

MANOVRA CORRETTIVA


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Bonus videosorveglianza: agevolabile il 100% dell’importo richiesto


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Super ed iper ammortamento 


mar
2017

ROTTAMAZIONE CARTELLE
I chiarimenti dell’Agenzia sulla rottamazione delle cartelle


mar
2017

FLAT TAX
Pronte le regole per chi trasferisce la residenza in Italia


mar
2017

PATENT BOX
I chiarimenti del Fisco sull’utilizzo indiretto di software


feb
2017

PREVIDENZA
Contributi INPS 2017 per artigiani e commercianti


feb
2017

AGEVOLAZIONI
Credito di imposta per la ristrutturazione dell’agriturismo


gen
2017

LAVORO E PREVIDENZA
Primo adempimento inail entro il 16/02


gen
2017

OPERAZIONI STRAORDINARIE
Trasformazione in società semplice agevolata fino al 30 settembre 2017


gen
2017

RISCOSSIONE
Estesa la rottamazione dei tributi locali anche agli Enti che riscuotono attraverso l’ingiunzione di pagamento


 
AGEVOLAZIONI
FAQ in materia di super ed iper ammortamenti

“Decreto Mezzogiorno” ha subito numerose novità durante l’iter di conversione in corso, soprattutto per la misura denominata “Resto al Sud”.

Tra le novità, l’esame in commissione del Senato ha:
• esteso le agevolazioni rivolte ai giovani imprenditori, pertanto, l’agevolazione Resto al Sud potrà essere richiesta anche per nuove attività del settore turismo;
• innalzato la soglia massima dell’agevolazione concessa a ciascun richiedente che passa da 40 mila euro a 50 mila euro.

L’intervento agevolativo è rivolto ai nuovi imprenditori di età compresa tra i 18 ed i 35 anni e agli imprenditori agricoli under 40 residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria che presentino i seguenti requisiti:
1. siano residenti nelle regioni Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria al momento della presentazione della domanda o vi trasferiscano la residenza entro sessanta giorni dalla comunicazione del positivo esito dell’istruttoria;
2. non risultino già beneficiari, nell’ultimo triennio, di ulteriori misure a livello nazionale a favore dell’autoimprenditorialità.

Inoltre, il decreto prevede anche il caso della società dove solo alcuni soci hanno i requisiti: tali società o cooperative possono essere costituite anche da soci che non abbiano i requisiti anagrafici (età da 18 a 35 anni), a condizione che la presenza di tali soggetti nella compagine societaria non sia superiore ad un terzo dei componenti e non abbiano rapporti di parentela fino al quarto grado con alcuno degli altri soci.
Con tale agevolazione si mette a disposizione dei beneficiari una potenziale dotazione di 50 mila euro (estensibile fino a 200 mila euro, nel caso di un progetto presentato da 4 giovani imprenditori), di cui il 35% a fondo perduto ed il restante 65% con un prestito a tasso zero che dovrà essere rimborsato in 8 anni. Sono previste, inoltre, azioni di accompagnamento da parte di enti pubblici, Università ed associazioni del terzo settore, a supporto di questo processo di crescita. Chi sarà in grado di produrre progetti credibili e sostenibili, avrà il pieno appoggio dello Stato. Il prestito sarà effettuato da una banca con la copertura dello Stato attraverso il Fondo di Garanzia PMI. Il finanziamento del Governo, però, non può coprire le spese per la progettazione dell’impresa e per il personale.
Sono agevolabili i progetti relativi alla produzione di beni nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato o dell’industria, ovvero relativi alla fornitura di servizi a favore delle imprese appartenenti a qualsiasi settore. Sono escluse le attività libero professionali e del commercio, a meno che il giovane non intenda produrre dei beni in proprio da vendere.
È opportuno evidenziare che per poter beneficiare del finanziamento a fondo perduto del 35% e della restante quota a tasso zero i giovani non dovranno risultare titolari di altra attività d’impresa o di contratto a tempo indeterminato fino a restituzione completa del finanziamento. Inoltre, è concessa la possibilità di richiesta dell’agevolazione anche ai giovani esteri non residenti al Sud, a condizione che vi si trasferiscano entro 120 giorni dall’accoglimento della domanda.
Le domande di accesso al finanziamento potranno essere presentate, fino ad esaurimento delle risorse stanziate, in via telematica a Invitalia.
 
 
 
GA.FI. Scpa   GA.FI. Scpa   Vicino a TE   Trasparenza/Reclami   Social

Info Società

Governance

Operatività

Dove Siamo/Contatti

Convenzioni Bancarie

 

News

Scadenze

Area Download

Archivio Eventi

Link Utili

 

Rassegna Stampa

Bandi e Agevolazioni Pubbliche

Modulistica GA.FI.

Lavora con noi con noi

 

 

Utilizzo dei cookies

Trasparenza

D.LGS. 231/2001

Reclami

ABF

Guida all'arbitrato finanziario

 

Linkedin

Twitter

Facebook

 
 

 
Aderiamo a: Con il sostegno di:

FONDO DI GARANZIA
per le PMI del Ministero dello Sviluppo Economico (Legge 662/96)

 
Garanzia Fidi Società Cooperativa per Azioni @2010 - GA.FI. S.c.p.a.
Sede Legale: Napoli – 80132 - Galleria Umberto I, 8                  Cod.Fis.: 80005110616                  P.IVA: 03152380618

 
N° REA: NA – 764310                  Albo Società Coop.: n° A144454                   Intermediario Finanziario Vigilato Art. 106 D.Lgs. 385/93: cod. 19559