Iscritto nell
 
 

 

 Iscritto nell'Albo Unico degli Intermediari Finanziari Vigilati Art.106 del nuovo Testo Unico Bancario

 


Info Società


Dove siamo/Contatti


Trasparenza/Reclami


Modulistica GA.FI.


Web Intranet

 
   
 

Home Page

Archivio News

 
 
 

dic
2017

AGEVOLAZIONI
Tax credit pubblicità: primi chiarimenti


dic
2017

AGEVOLAZIONI
Proroga per il 2018 del super ammortamento e iper ammortamento


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Smart&Start: incentivi per le start-up innovative


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Voucher digitalizzazione PMI: le FAQ del MiSE


ott
2017

AGEVOLAZIONI
Nuovo bonus investimenti pubblicitari


ott
2017

IMMOBILI
I fabbricati collabenti sono esenti da IMU e TASI


sett
2017

IVA
Prenotazione on line di alloggi tra intermediazione e servizio immobiliare


sett
2017

AGEVOLAZIONI
Resto al Sud: novità apportate al decretoi


ago
2017

AGEVOLAZIONI
FAQ in materia di super ed iper ammortamenti


ago
2017

VOLUNTARY DISCLOSURE BIS
Illustrate le novità introdotte dal D.L. 50/2017


ago
2017

AGEVOLAZIONI
Procedura semplificata per la modifica di atto costitutivo e statuto


lug
2017

MANOVRA CORRETTIVA


giu
2017

ACCERTAMENTO
Comunicazioni anomalie reddituali


giu
2017

AGEVOLAZIONI
Nuove imprese a tasso zero


mag
2017

MANOVRA CORRETTIVA


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Bonus videosorveglianza: agevolabile il 100% dell’importo richiesto


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Super ed iper ammortamento 


mar
2017

ROTTAMAZIONE CARTELLE
I chiarimenti dell’Agenzia sulla rottamazione delle cartelle


mar
2017

FLAT TAX
Pronte le regole per chi trasferisce la residenza in Italia


mar
2017

PATENT BOX
I chiarimenti del Fisco sull’utilizzo indiretto di software


feb
2017

PREVIDENZA
Contributi INPS 2017 per artigiani e commercianti


feb
2017

AGEVOLAZIONI
Credito di imposta per la ristrutturazione dell’agriturismo


gen
2017

LAVORO E PREVIDENZA
Primo adempimento inail entro il 16/02


gen
2017

OPERAZIONI STRAORDINARIE
Trasformazione in società semplice agevolata fino al 30 settembre 2017


gen
2017

RISCOSSIONE
Estesa la rottamazione dei tributi locali anche agli Enti che riscuotono attraverso l’ingiunzione di pagamento


 
AGEVOLAZIONI
FAQ in materia di super ed iper ammortamenti

Tra le novità contenute nella Legge 96/2017 di conversione al D.L. 50/2017 troviamo l’articolo 57-bis che prevede, a decorrere dal 2018, la possibilità per lavoratori autonomi e imprese che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, di beneficiare di un contributo per tali investimenti sotto forma di credito d’imposta.

Da un punto di vista soggettivo la platea dei soggetti potenzialmente beneficiari dell’agevolazione in esame è piuttosto ampia: la norma fa infatti riferimento alle imprese, a prescindere dalla loro forma giuridica ed ai lavoratori autonomi, quindi anche per coloro che sono iscritti ad un albo professionale. L’articolo 4, comma 1, del D.P.R. 137/2012 ha previsto infatti che “è ammessa con ogni mezzo la pubblicità informativa avente ad oggetto l’attività delle professioni regolamentate, le specializzazioni, i titoli posseduti attinenti alla professione, la struttura dello studio professionale e i compensi richiesti per le prestazioni; tale pubblicità informativa deve essere funzionale all’oggetto, veritiera e corretta, non deve violare l’obbligo del segreto professionale e non dev’essere equivoca, ingannevole o denigratoria”.

La norma prevede che il credito d’imposta sarà riconosciuto ai soggetti che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie:
• sulla stampa quotidiana e periodica;
• sulle emittenti televisive;
• sulle emittenti radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Per poter beneficiare del bonus il valore di tali investimenti deve superare almeno dell’1% il valore degli investimenti di analoga natura effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.

L’agevolazione è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati; nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative il credito d’imposta è pari al 90%, nel limite massimo complessivo di spesa stabilito annualmente con specifico D.P.C.M..

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, mediante modello f24, previa istanza diretta al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Per la definizione delle modalità attuative è prevista l’emanazione di apposito decreto attuativo, nel rispetto della normativa europea degli aiuti di stato, entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto, per definire modalità e criteri di attuazione delle disposizioni in esame, con particolare riguardo a:
• investimenti che danno accesso al beneficio;
• casi di esclusione;
• procedure di concessione e di utilizzo del beneficio;
• documentazione richiesta;
• l’effettuazione dei controlli;
• modalità finalizzate ad assicurare il rispetto del limite di spesa massimo agevolabile.
 
 
 
GA.FI. Scpa   GA.FI. Scpa   Vicino a TE   Trasparenza/Reclami   Social

Info Società

Governance

Operatività

Dove Siamo/Contatti

Convenzioni Bancarie

 

News

Scadenze

Area Download

Archivio Eventi

Link Utili

 

Rassegna Stampa

Bandi e Agevolazioni Pubbliche

Modulistica GA.FI.

Lavora con noi con noi

 

 

Utilizzo dei cookies

Trasparenza

D.LGS. 231/2001

Reclami

ABF

Guida all'arbitrato finanziario

 

Linkedin

Twitter

Facebook

 
 

 
Aderiamo a: Con il sostegno di:

FONDO DI GARANZIA
per le PMI del Ministero dello Sviluppo Economico (Legge 662/96)

 
Garanzia Fidi Società Cooperativa per Azioni @2010 - GA.FI. S.c.p.a.
Sede Legale: Napoli – 80132 - Galleria Umberto I, 8                  Cod.Fis.: 80005110616                  P.IVA: 03152380618

 
N° REA: NA – 764310                  Albo Società Coop.: n° A144454                   Intermediario Finanziario Vigilato Art. 106 D.Lgs. 385/93: cod. 19559