Iscritto nell
 
 

 

 Iscritto nell'Albo Unico degli Intermediari Finanziari Vigilati Art.106 del nuovo Testo Unico Bancario

 


Info Società


Dove siamo/Contatti


Trasparenza/Reclami


Modulistica GA.FI.


Web Intranet

 
   
 

Home Page

Archivio News

 
 
 

dic
2017

AGEVOLAZIONI
Tax credit pubblicità: primi chiarimenti


dic
2017

AGEVOLAZIONI
Proroga per il 2018 del super ammortamento e iper ammortamento


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Smart&Start: incentivi per le start-up innovative


nov
2017

AGEVOLAZIONI
Voucher digitalizzazione PMI: le FAQ del MiSE


ott
2017

AGEVOLAZIONI
Nuovo bonus investimenti pubblicitari


ott
2017

IMMOBILI
I fabbricati collabenti sono esenti da IMU e TASI


sett
2017

IVA
Prenotazione on line di alloggi tra intermediazione e servizio immobiliare


sett
2017

AGEVOLAZIONI
Resto al Sud: novità apportate al decretoi


ago
2017

AGEVOLAZIONI
FAQ in materia di super ed iper ammortamenti


ago
2017

VOLUNTARY DISCLOSURE BIS
Illustrate le novità introdotte dal D.L. 50/2017


ago
2017

AGEVOLAZIONI
Procedura semplificata per la modifica di atto costitutivo e statuto


lug
2017

MANOVRA CORRETTIVA


giu
2017

ACCERTAMENTO
Comunicazioni anomalie reddituali


giu
2017

AGEVOLAZIONI
Nuove imprese a tasso zero


mag
2017

MANOVRA CORRETTIVA


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Bonus videosorveglianza: agevolabile il 100% dell’importo richiesto


apr
2017

AGEVOLAZIONI
Super ed iper ammortamento 


mar
2017

ROTTAMAZIONE CARTELLE
I chiarimenti dell’Agenzia sulla rottamazione delle cartelle


mar
2017

FLAT TAX
Pronte le regole per chi trasferisce la residenza in Italia


mar
2017

PATENT BOX
I chiarimenti del Fisco sull’utilizzo indiretto di software


feb
2017

PREVIDENZA
Contributi INPS 2017 per artigiani e commercianti


feb
2017

AGEVOLAZIONI
Credito di imposta per la ristrutturazione dell’agriturismo


gen
2017

LAVORO E PREVIDENZA
Primo adempimento inail entro il 16/02


gen
2017

OPERAZIONI STRAORDINARIE
Trasformazione in società semplice agevolata fino al 30 settembre 2017


gen
2017

RISCOSSIONE
Estesa la rottamazione dei tributi locali anche agli Enti che riscuotono attraverso l’ingiunzione di pagamento


 
AGEVOLAZIONI
Smart&Start: incentivi per le start-up innovative

Smart&Start Italia è un programma di incentivi e agevolazioni riservato alle start-up innovative localizzate su tutto il territorio nazionale, dall’alto contenuto tecnologico e innovativo, finalizzato alla produzione e commercializzazione di prodotti, servizi o soluzioni in ambito economico digitale oppure alla valorizzazione della ricerca pubblica e privata.

Smart&Start Italia è una misura a sportello, non ci sono graduatorie e le richieste sono esaminate in base all’ordine cronologico di arrivo. Gli incentivi previsti dal programma, gestito da Invitalia, si applicano fino al 31 dicembre 2020.

Con il decreto MiSE del 9 agosto 2017, sono state introdotte importanti modifiche agli incentivi Smart&Start Italia a sostegno delle start-up innovative. Infatti, il decreto ha recato semplificazioni rispetto al precedente D.M. 24 settembre 2014 e, in accordo con la più recente normativa sulle start-up innovative, va incontro alle esigenze espresse dalle imprese, sia in termini di liquidità, sia ammettendo al finanziamento spese divenute ormai strategiche per una start-up innovativa.

In particolare, le novità più importanti sono le seguenti:
• accesso alle agevolazioni anche per le società costituite da non più di 60 mesi;
• ammissibilità al finanziamento per gli investimenti in marketing e web marketing;
• finanziabilità anche dei marchi (oltre ai brevetti e alle licenze);
• introduzione di un’ulteriore modalità di rendicontazione su presentazione di fatture non quietanzate;
• per i team di persone, iscrizione al Registro speciale delle start-up innovative non alla firma del contratto, ma posticipata alla prima richiesta di erogazione delle agevolazioni.

Non possono accedere al finanziamento:
• le imprese controllate da soci controllanti di imprese cessate 12 mesi prima della presentazione della domanda di analoga attività;
• le imprese di produzione primaria dei prodotti agricoli e quelle che operano nel settore carboniero relativamente agli aiuti per agevolare la chiusura di miniere di carbone non competitive, nonché a attività che esportano verso paesi terzi o Stati membri miranti a costituire una grande rete di distribuzione.

Per accedere alle agevolazioni occorre registrarsi sul sito dedicato, compilare on line la domanda e il piano d’impresa e trasmetterla per via telematica insieme ai relativi allegati, previa apposizione di firma digitale del legale rappresentante o, nel caso di società non ancora costituite, dalla persona fisica “proponente”. Ad ogni domanda inviata verrà attribuito un protocollo elettronico.

Smart&Start Italia concede alle imprese:
• un mutuo a tasso zero fino al 70% dell’investimento totale. La percentuale di finanziamento può salire all’80% se la start-up è costituita esclusivamente da donne o da giovani sotto i 35 anni, oppure se al suo interno c’è almeno un dottore di ricerca italiano che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia;
• un contributo a fondo perduto pari al 20% del mutuo, solo per le start-up con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Le start-up costituite da meno di un anno possono contare su servizi di assistenza tecnico-gestionale nella fase di avvio (pianificazione finanziaria, marketing, organizzazione, ecc.). Il finanziamento deve durare al massimo 8 anni ed è a tasso zero.
 
 
 
GA.FI. Scpa   GA.FI. Scpa   Vicino a TE   Trasparenza/Reclami   Social

Info Società

Governance

Operatività

Dove Siamo/Contatti

Convenzioni Bancarie

 

News

Scadenze

Area Download

Archivio Eventi

Link Utili

 

Rassegna Stampa

Bandi e Agevolazioni Pubbliche

Modulistica GA.FI.

Lavora con noi con noi

 

 

Utilizzo dei cookies

Trasparenza

D.LGS. 231/2001

Reclami

ABF

Guida all'arbitrato finanziario

 

Linkedin

Twitter

Facebook

 
 

 
Aderiamo a: Con il sostegno di:

FONDO DI GARANZIA
per le PMI del Ministero dello Sviluppo Economico (Legge 662/96)

 
Garanzia Fidi Società Cooperativa per Azioni @2010 - GA.FI. S.c.p.a.
Sede Legale: Napoli – 80132 - Galleria Umberto I, 8                  Cod.Fis.: 80005110616                  P.IVA: 03152380618

 
N° REA: NA – 764310                  Albo Società Coop.: n° A144454                   Intermediario Finanziario Vigilato Art. 106 D.Lgs. 385/93: cod. 19559